La Mania(ca) rivoluzionaria.

250px-Mania_Shochat_22

E’ triste ammetterlo, ma  il sionismo prima e lo Stato d’Israele dopo non hanno mai valorizzato i personaggi femminili che hanno contribuito alla costruzione del paese, come del resto e’ stata la prassi in quasi tutte le nazioni del mondo occidentale. Golda Meier e’ la tipica eccezione che conferma la regola. Non a caso Ben Gurion la definì  “l’unico ministro con le palle del mio governo ” lasciando intendere che l’ex ragazzina di Milwaukee non era considerata proprio una bellezza. Continua a leggere

Annunci

Una lavanderia esplosiva

images[1]

In Israele e’ praticamente impossibile mantenere segreta qualsiasi notizia. Il paese e’ piccolo, i giornalisti svolgono egregiamente il loro mestiere ed hanno innumerevoli fonti dalle quali attingere e quasi tutti hanno un parente, vicino o conoscente che lavora o ha lavorato nei servizi segreti, nell’ intelligence dell’esercito od altro ancora. Continua a leggere