Ballando sotto le stelle

sufi

 

Giusto ieri ho avuto l’occasione di visitare a Nazareth una comunità musulmana aderente alla corrente sufistica dell’Islam. Il sufismo è l’equivalente mistico della kabalà ebraica e della gnosi medioevale. Oltre allo stimolo intellettuale di conoscere una realtà così diversa della quale conoscevo il termine molto approssimativamente la cosa più positiva e incoraggiante di questo incontro è la prova che in questo mondo folle e violento è ancora facile incontrare persone e comunità così distanti dal punto di vista culturale ma così vicine da quello di valori basilari come il rispetto reciproco, la tolleranza e l’amore per la vita. Basta voler uscire dal proprio guscio e andarli a cercare. Nel mio caso non ho dovuto neanche sbattermi più di tanto. Nazareth dista una quarantina di minuti di macchina dal mio kibbutz. Continua a leggere

La capitale della Cabala

Nella citta’ vecchia di Zfat c’e’ un vicolo stretto e in forte pendenza. Secondo una nota leggenda ebraica il Messia passera’ proprio per quel vicolo prima di recarsi a Gerusalemme  per redimere il mondo intero e resuscitare i morti. Per decenni nella meta’ del 19 secolo una vecchietta ha aspettato pazientemente la venuta del Messia con un bichiere di te’ in mano. Probabilmente l’anima di Zfat e’ tutta in questo aneddoto, una miscela di misticismo e realta’ quotidiana, in fondo anche il Messia puo’ aver sete… Continua a leggere