Come funziona

 

imagesCATESM9E

Gli organi dirigenziali del kibbutz sono composti dal Segretario( l’equivalente del sindaco), una segreteria (la giunta), commissioni (assessorati) oltre ad un cassiere responsabile del lato finanziario ed un amministratore responsabile dei rami produttivi. Tutti questi incarichi sono basati sul concetto di rotazione, in genere tre-quattro anni, al di la dei quali ci si puo’ ricandidare, generalmente non sono previste piu’ di due cadenze consecutive. Al di sopra di tutti questi organi dirigenziali esiste l’assemblea dei membri che ha il potere di annullare o modificare le decisioni gia’ prese. Solo l’assemblea puo’ approvare l’ammissione di nuovi membri all’interno della comunita’. Nonostante ogni kibbutz abbia un proprio regolamento interno esso e’ soggetto ad un’apposita legge che codifica i diritti ed i doveri delle “unioni comunitarie” di cui anche i kibbutzim fanno parte. In generale i kibbutzim preferiscono lavare i panni sporchi in famiglia, ma il ricorso alle leggi statali al riguardo stanno aumentando notevolmente, soprattutto da quando il modello collettivo ha dovuto lasciare spazio a quello privatizzato, modello dove i diritti del singolo non sempre vengono adeguatamente protetti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...