Gun’s and roses


 

orin

 

Orin Julie è uno strano tipo. E’ una ragazza giovane, spigliata e molto sicura di sè, come molte israeliane. Va in giro sempre ben curata e ben truccata e potrebbe benissimo essere una modella, anzi in effetti lo è. Ma ha scelto un settore molto specifico, una vera nicchia di mercato. Orin, ex soldatessa dell’IDF ha cominciato quasi per caso a farsi fotografare mentre era intenta a sparare o durante delle esercitazioni. E proprio grazie a delle immagini postate su instagram è stata notata e invitata a fare dei servizi fotografici abbastanza anomali: un ibrido fra glamour e mondo militare.

Orin, classe 1994, non ha aveva dato particolari segnali di essere interessata al mondo delle armi. Arruolatasi nel 2012, per motivi di salute viene inquadrata nella magistratura militare, ma poco tempo dopo comincia a scalpitare per diventare una combattente, raggiungerà il suo obiettivo un anno dopo. La ragazza, 160 cm di altezza per 50 kg di peso è un mix letale di energia e determinazione. Non paga di essere entrata in un corpo combattente di fanteria, Orin, con la tipica sfrontatezza israeliana,riesce a convincere il suo comandante di Battaglione a nominarla suo radiotelegrafista personale, ruolo che la obbliga ad essere sempre a pochissimi metri di distanza dall’ufficiale affinchè abbia sempre la possibilità di mettersi in contatto radio con i diversi reparti della sua unità che si trovano sul campo. In un’intervista televisiva di qualche tempo fa a proposito della sua nomina affermò “Le donne educate non fanno la storia”.

Smessa l’uniforme Orin è rimasta nel mondo delle armi, all’inizio ha continuato la sua carriera di “armimodella”, decidendo dopo aver fatto la dovuta gavetta, di entrare nel mondo dei duri e confrontarsi ad armi pari nel mercato internazionale delle armi. Ma molto presto Orin ha dovuto scoprire quanto sia maschilista il settore degli armamenti, In questo caso il termine “soffitto di cristallo” è inadeguato e andrebbe sostituito con un più consono “soffitto di piombo”.

Ma Orin è una ragazza tosta e a furia di gomitate è riuscita a ritagliarsi il suo spazio creando un suo proprio business. Nella sua adolescenza ha subito due pesanti episodi di molestie sessuali, e queste esperienze ne hanno forgiato il carattere.

La ragazza ammette senza problemi di accentuare e sfruttare la sua femminilità per sviluppare i suoi affari, e non ci vede nessun problema. Visitate il suo profilo instagram per  vedere di cosa sto parlando.

Al di là dei problemi etici e morali di chi scelga di imboccare la via del commercio delle armi, vi consiglio di sviluppare dei buoni rapporti con la ragazza, perchè di armi e del suo uso se ne intende, garantito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...