L’ospite


 

Continuiamo con il nostro viaggio alla scoperta della musica leggera israeliana. La canzone di oggi si chiama “Ha Oreach“, che tradotta in italiano significa l’ospite. Testo e musica dell’intramontabile Naomi Shemer, notissima compositrice ed esecutrice della musica leggera israeliana. L’ho scelta perchè mi è sempre piaciuto il senso dell’ospitalità, e qui assume dei valori così semplici e basilari che in un certo modo ne sono il concentrato.

L’ospite

Se alla porta si trova un ospite/arrivato da oltre mare/cosa offriremo/ a chi arriva da così lontano?

Ritornello: un cesto verde/un fiore bianco/vino rosso/ pane e sale/è quello che abbiamo/ vieni e siediti con noi

Siediti con noi in questa casa/la finestra aperta sul deserto/ siediti qui come uno di noi/ e non come uno straniero

Ritornello

E questo cuore innocente/che mai imparerà/di nuovo si è acceso e di nuovo gioisce/verso le distanze

Ritornello

Gli ospiti tornano a casa/la finestra di nuovo si chiude/il tavolo sparecchiato e vuoto/ è ciò che rimane

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...