Non è mai troppo tardi


שמוליק לשד

Passeggiando sul lungomare di Tel Aviv o inoltrandosi un po più all’interno verso Ben Yehuda, Ibn Gvirol o Dizengoff è praticamente impossibile non imbattersi in Shmulik Leshed, un simpatico vecchietto vestito di stracci colorati intento a suonare una piccola fisarmonica,  elemosinando qualche spicciolo ai passanti frettolosi. C’è un piccolo particolare che stavo per scordarmi di dirvi: Shmulik ha più di cent’anni…

A differenza di quanto sarebbe lecito supporre Shmulik non è un mendicante, e non abita nemmeno a Tel Aviv, ha un piccolo appartemento sul Carmelo a Haifa, per le sue esibizioni viaggia in treno accompagnato da Mira la sua badante. Il nostro giovanotto di mestiere faceva l’idraulico, arrivò nell’allora palestina nel 1934, uno dei suoi colleghi di lavoro per arrotondare lo stipendio si esibiva come pagliaccio e Shumlik inizio ad accompagnarlo con lo strumento musicale.

Nonostante la morte del suo collega, avvenuta più di trent’anni fa, Shmulik non ha smesso di suonare ed esibirsi per le strade. “La mia missione è quella di rendere felici le persone e la musica è il mezzo attraverso il quale realizzarla”.

Ama definirsi un pagliaccio di strada e si trova a suo agio più coi bambini che con gli adulti, ormai troppo frettolosi e insensibili alla sua semplicità al limite del patetico. Il suo segreto per un’esistenza longeva e sana? Noci, mandorle, aglio, verdure, latte di capra e miele. Divieto assoluto a dolciumi, pollo e bevande gassate. Eccovi la ricetta della sua bevanda energetica e salutare da bere ogni mattina: lievito di birra, olio di lino, miele e succo di limone.

Shmulik è ormai diventato un personaggio. Lior Patel, un affermato fotografo israeliano ha esposto le sue fotografie in una mostra dal titolo “testimonianza locale”. “Shumlik è una specie di Superman, nella vita normale è un vecchietto normale come tutti gli altri, l’alter ego di Kark Kent, ma quando indossa i suoi abiti di scena eccolo diventare Superman il super eroe”.

E dopo la fotografia è giunto il momento del cinema, una troupe documentaria lo ha accompagnato per diverse settimane soffermandosi anche sui rapporti creatisi fra Shmulik e Mira che non sempre riesce a tenere passo al suo ritmo frenetico. Il film, Fantastisch, è stato proiettato qualche mese fa al Festival internazionale del cinema di Haifa.

Per festeggiare il suo genetliaco centenario Shmulik si è organizzato una sua personale tournèe in giro per la Germania. Monaco, Berlino ed altre venti tappe alla fine delle quali l’esausta Mina ha giurato di non seguirlo più in peripezie del genere.

In fin dei conti anche lei ha una certa età…

 

http://www.baba-mail.co.il/content.aspx?emailid=17125

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...